Giornata mondiale dei diritti dei bambini

News

Oggi è la giornata mondiale dei diritti dei bambini e noi siamo affezionati a questa data perchè rappresenta il motivo che ci ha spinti a costruire Città della Speranza un mattone alla volta.

Ogni bambino ha diritto a ricevere le cure che gli servono per diventare grande, non importa quanto siano costose o quanto il percorso sarà difficile. Per noi non c’è regalo più bello di vedere un piccolo paziente che oggi è diventato un ragazzo, un uomo sano.

L’Istituto di Ricerca Pediatrica ha raccolto e investito 32 milioni di euro per costruire la Torre della Ricerca, i ricercatori pubblicano in media tra i 170 e i 180 articoli scientifici l’anno sulle più importanti e autorevoli riviste scientifiche del mondo. Solo negli ultimi tre anni sono stati investiti 2,5 milioni di euro per la strumentazione e le infrastrutture scientifiche.Tutto quello che facciamo e i soldi che raccogliamo è consultabile sul nostro sito. 

Dietro questi numeri ci sono persone che ogni giorno dedicano tempo ed energia per fare in modo che la ricerca avanzi, anche solo di un passo.Il fondatore di Città della Speranza, Franco Masello è stato il primo a credere in questo ambizioso progetto perché «dopo aver conosciuto da vicino il dolore di questi bambini non ti puoi voltare dall’altra parte e allora lavori ancora di più perché un piccolo paziente e la sua famiglia possano aprire presto un nuovo capitolo felice della propria vita, insieme».

 La Fondazione crede nella ricerca scientifica e in voi che ogni giorno ci fate sentire il vostro affetto. Grazie a volontari e donatori: anche noi diventiamo grandi insieme a voi!

Articolo pubblicato: domenica, 20 Novembre 2022