Ricerca Scientifica

Ricerca Scientifica2018-08-28T11:26:08+00:00

Fondazione Città della Speranza crede fermamente nella ricerca scientifica per arrivare a sconfiggere le malattie pediatriche e portare alla guarigione tutti i bambini. Così, oltre a finanziare progetti di ricerca vagliati da un proprio Comitato scientifico, nel 2012 ha realizzato l’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, il più grande centro europeo in questo ambito, che ad oggi conta 300 ricercatori ma può ospitarne fino a 400.

Punti di forza di IRP sono:

  • la specializzazione: le aree di ricerca maggiormente rappresentate sono l’oncologia pediatrica, la medicina rigenerativa, la nanomedicina, la genetica e le malattie rare, la medicina predittiva, l’immunologia e la neuroimmunologia;
  • la multidisciplinarietà: la ricerca integra conoscenze derivanti dalla biomedicina, dalla bioingegneria, dalla biochimica e dalla scienza dei materiali;
  • la cooperazione: i gruppi di ricerca dialogano strettamente con il mondo universitario, clinico e con i maggiori centri di ricerca nazionali e internazionali;
  • l’alto contenuto tecnologico: sono presenti facilities incentrate sulla bioinformatica, la citofluorimetria e la Next Generation Sequencing;
  • la persona: ai giovani ricercatori è data la possibilità di spendere le loro competenze in un centro di ricerca d’eccellenza in Italia e di ricevere una formazione di alto livello.

Fondazione Città della Speranza finanzia progetti di ricerca innovativi tramite i bandi interni gestiti dalla direzione scientifica di IRP.

La ricerca scientifica è supportata economicamente anche da grant provenienti da Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma Onlus e organizzazioni come AIRC, Telethon, Ministero della Salute, Horizon2020, ERC e molte altre ancora.

Scopri di più sull’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza