La Fondazione c’è e sarà sempre al fianco dei bambini

Carissimi,

il Natale è arrivato e un anno complicato, tanto da restare negli annali, volge al termine.

Un anno che ha fatto cadere le nostre certezze, la nostra fiducia e ci ha resi più soli. Un anno che ha messo in discussione quello che era naturale e scontato:

  • era scontato uscire per una passeggiata… ora non lo è più;
  • era scontato ritrovarsi e festeggiare con gli amici… ora non lo è più;
  • era scontato andare a trovare i propri cari e, ancora di più, era scontato stare loro vicino e prendere la mano negli ultimi momenti di vita… ora non lo è più;
  • era scontato poter andare a trovare gli ammalati e stare vicino ai propri figli ricoverati in ospedale… ora non lo è più;
  • non era scontato “credere nella ricerca”… ora lo è;
  • non era scontato doversi fermare… ora lo è.

Di fronte a questa situazione, noi di Fondazione Città della Speranza abbiamo cercato di andare avanti a ogni costo, sfidando il lockdown a Pasqua per portare nelle case le “colombe di Speranza”, organizzando eventi e cene online, fino a maratone virtuali e reali come quella che ha visto coinvolto l’Esercito. Anche la campagna di Natale è andata oltre le aspettative.

Questo a testimoniare almeno una certezza, ovvero che la Fondazione c’è e sarà sempre al fianco di quei bambini e delle famiglie che soffrono a causa di problematiche di tipo oncoematologico e di altre patologie pediatriche, e che in questo periodo non sono in grado di gustare la serenità del Natale. A loro va il nostro più caloroso augurio e un abbraccio sincero.

Auguri speciali a chi è al fianco della Fondazione: medici, infermieri, ricercatori, volontari, tutte persone piene di passione e che enormemente ringraziamo; all’Arma dei Carabinieri, all’Esercito, alla Fipav, al “nostro” Generale Carmine Adinolfi e all’amico Red Canzian. La lista potrebbe continuare ancora a lungo…

Un augurio anche a noi consiglieri e al personale della segreteria perché questa forza ed energia ci accompagni sempre in questa storia meravigliosa iniziata 26 anni fa grazie al nostro caro fondatore Franco.

Un augurio a tutti i nostri sostenitori perché solo assieme potremo, in futuro, dare la certezza a ogni bambino di trascorrere il Santo Natale in famiglia e soprattutto in Salute.

 

Un augurio di un Sereno Natale e di un Buon 2021 il più normale possibile.

 

Stefano Galvanin
Presidente



Articolo pubblicato: giovedì, 24 dicembre 2020

2020-12-24T14:08:17+00:00