IN 2.000 DA TUTTA ITALIA PER LA MARCIA DEL GIOCATTOLO

L’edizione diffusa della corsa invernale di Associazione Straverona è stata un vero successo, con partecipanti da tutta Italia, riuniti virtualmente per fare del bene

    

Verona, 10 dicembre 2020La prima edizione virtuale e diffusa della Marcia del Giocattolo si conclude con un grande successo, grazie gli oltre 2.000 podisti che da tutta Italia hanno aderito all’iniziativa. L’obiettivo comune ai partecipanti è innanzitutto la solidarietà, il tratto distintivo della tradizionale corsa invernale di Associazione Straverona.

Il charity program di quest’anno sostiene Fondazione Città della Speranza nella ricerca oncologica pediatrica. Per contribuire a donare un sorriso ai bambini meno fortunati sono intervenuti in tanti, anche volti noti come Massimiliano Rosolino, Red Canzian, Maria Grazia Cucinotta, Alessandra Sarno ed Eleonora Daniele. I veri protagonisti però sono stati gli oltre 2.000 partecipanti all’evento, che quest’anno è uscito dai confini veronesi per abbracciare tutta Italia: hanno partecipato da ben 34 province, da Nord a Sud.

La Marcia del Giocattolo si è svolta in modo diffuso, nel rispetto delle norme di sicurezza. In tanti hanno postato i propri scatti sui social, utilizzando gli hashtag #DoveSeiTu e #MDG2020, per condividere con gli altri partecipanti lo spirito di questa iniziativa. Un racconto che ha trovato spazio anche in radio, grazie alla maratona radiofonica di Radio PiterPan e Radio Bellla&Monella, a cui ciascuno ha potuto contribuire con un messaggio vocale.

Gianni Gobbi, Presidente di Associazione Straverona dichiara: “Siamo commossi e orgogliosi dell’affetto che i nostri podisti hanno dimostrato verso la Marcia del Giocattolo. Nonostante l’impossibilità di trovarci per un evento fisico, l’8 dicembre virtualmente eravamo in tantissimi e questo significa poter dare un contributo importante a Fondazione Città della Speranza. In un anno difficile come questo, un risultato del genere ha ancora più valore.”

A sottolineare l’importanza del fine solidale anche il motto di quest’anno: la Ricerca che fa Strada. Un cammino che continuerà fino a Natale. Le iscrizioni alla Marcia del Giocattolo, che consistono in una donazione che va direttamente a Fondazione Città della Speranza, rimarranno ancora aperte, fino a Natale. Effettuando una donazione a Fondazione, si riceverà comunque il pacco gara con la maglia tecnica di quest’anno.

La manifestazione gode del sostegno del Comune di Verona – Assessorato allo Sport e Tempo Libero – e di numerose aziende partner, che hanno scelto di sostenere la Marcia anche in questa edizione così particolare. AGSM è il main partner, Radio PiterPan e Radio Bellla&Monella sono radio partner, mentre Amia è il green partner.

Gli official supplier sono Bauli, Globo, Pedon e Inoutsport. Gruppo Sinergia è il logistic partner. DNA Sport Consulting è event partner.

Con la 43a Marcia del Giocattolo, Associazione Straverona conclude l’anno nel migliore dei modi e torna al lavoro per riportare alla città la Straverona, dopo lo stop forzato causato dall’emergenza sanitaria.

 



Articolo pubblicato: giovedì, 10 dicembre 2020

2020-12-10T13:18:03+00:00