Idaw per la ricerca pediatrica: 15mila euro a Città della Speranza

È abituata a fare le cose su misura, ma per questo Natale ha fatto anche di più. Idaw, azienda di Vigonza specializzata nella vendita online di armadi personalizzati e dressing, ha donato 15mila a Fondazione Città della Speranza per sostenere la ricerca pediatrica. Un gesto caldeggiato da tutto lo staff, che ha chiesto di poter essere parte attiva di questo progetto.

“La peculiarità del momento storico che stiamo vivendo ci ha spinti a guardarci attorno con occhi diversi. Conoscere bambini dell’età di mio figlio, che soffrono di patologie oncoematologiche, ci ha fatto considerare che dovevamo fare qualcosa per loro – racconta il titolare Massimo Miccini –. Abbiamo quindi pensato a Città della Speranza e a quanto di meritorio sta facendo sul fronte della ricerca. I nostri dipendenti hanno da subito accolto la proposta, rinunciando al tradizionale regalo di Natale, e di questa particolare vicinanza li ringraziamo”.

L’assegno è stato consegnato dallo stesso Miccini e dai suoi collaboratori in Istituto di Ricerca Pediatrica, alla presenza di Stefania Fochesato, past president della Fondazione, e del dottor Paolo Bonvini, ricercatore del Laboratorio di tumori solidi, che hanno poi illustrato l’attività svolta.

A Idaw va il sentito ringraziamento di Città della Speranza per l’importante supporto offerto.



Articolo pubblicato: mercoledì, 16 dicembre 2020

2020-12-16T10:54:37+00:00