Crowdfunding per la diagnostica, il progetto linguistico del Liceo Galilei di Selvazzano

Vuoi imparare o rinfrescare qualche nozione di inglese, spagnolo o tedesco? Gli studenti della classe 4L del Liceo Galileo Galilei di Selvazzano Dentro (PD) hanno pensato a una soluzione mirata e veloce che non solo è coerente con il loro percorso di studi, ma abbina la possibilità di aiutare concretamente il lavoro dei ricercatori sulle malattie che colpiscono i bambini.

Grazie al supporto della Camera di Commercio di Padova, infatti, hanno lanciato il progetto di crowdfunding “Le lingue della Speranza”, volto a sostenere Fondazione Città della Speranza.

Come funziona è presto detto. Accedendo alla piattaforma di crowdfunding di Produzioni Dal Basso attraverso questo link (https://www.produzionidalbasso.com/project/le-lingue-della-speranza/), è possibile ascoltare la presentazione del progetto dalla viva voce degli stessi studenti e procedere subito alla donazione.

All’importo scelto corrisponderà una ricompensa, che va da un semplice ringraziamento via mail a un pacchetto di pillole formative della durata di 5 minuti, nella lingua straniera prescelta, realizzate dagli stessi ragazzi. Gli argomenti spazieranno dalle situazioni più comuni a curiosità più interessanti e complesse. Le ricompense verranno inviate all’indirizzo e-mail indicato al momento della donazione, a partire dal mese di febbraio.

I fondi raccolti saranno destinati alla diagnostica avanzata dei tumori pediatrici per un progetto pilota che fa leva su approcci di ultima generazione per l’identificazione di nuovi biomarcatori potenzialmente implicati nello sviluppo e nel mantenimento del tumore. L’obiettivo è di arrivare ad effettuare diagnosi più precise e monitorare lo stato della malattia durante tutto il percorso di cura del paziente.

La classe 4L punta a raccogliere 5mila euro per acquistare 3 kit di reazione per l’analisi di circa 25 campioni di Sarcoma dei Tessuti Molli e Linfomi. Tali kit consentiranno il sequenziamento di 80 geni contemporaneamente.

Per sostenere il progetto consulta la pagina dedicata: https://www.produzionidalbasso.com/project/le-lingue-della-speranza/.

 



Articolo pubblicato: martedì, 29 dicembre 2020

2020-12-29T09:04:16+00:00