Villorba firma il gemellaggio con la “Città della Speranza”

Cerimonia ufficiale il 28 settembre alle ore 11:30 al parco comunale di via Chiesa a Lancenigo che nell’occasione sarà denominato “Parco dell’Aurora” e dedicato a tutti i giovani pazienti oncologici.
Villorba. Il 28 settembre alle ore 11:30 il parco comunale di Lancenigo di via Chiesa, in occasione del Gemellaggio tra Villorba e la “Città della Speranza”, sarà dedicato a tutti i bambini e ragazzi pazienti oncologici e sarà denominato “Parco dell’Aurora”.
“L’Amministrazione Comunale ha infatti deciso di farsi parte attiva con attività ed iniziative volte a diffondere e sostenere la prevenzione e la cura delle patologie oncologiche infantili, condividendo gli obiettivi della Fondazione “Città della Speranza”, che promuove iniziative di sostegno ai giovani pazienti e alle loro famiglie. Sarà quindi un onore – ha detto Marco Serena, sindaco di Villorba – firmare la “Charta” del gemellaggio tra Villorba e la “Città della Speranza”. E l’intitolazione come “Parco dell’Aurora” che richiama l’apparizione della luce poco
prima del sorgere del sole come desiderio di speranza nei risultati della ricerca, è uno dei primi atti concreti per aumentare la consapevolezza e accrescere la sensibilità della cittadinanza nei confronti del diffondersi delle patologie oncologiche infantili, come quella che poco tempo fa ha colpito e portato via dai suoi affetti una dodicenne villorbese”.
“Gemellarsi con Città della Speranza rappresenta un impegno di crescita morale e civile per tutta la comunità – dichiara il presidente Stefano Galvanin –. Prodigarsi verso chi ha bisogno è essenziale e il dono è nella natura intrinseca della Fondazione: c’è chi dona del tempo e chi dona economicamente, ma, qualunque forma si scelga, l’importante è che sia dettata dal cuore. Ringrazio l’Amministrazione Comunale e il Primo Cittadino della Città di Villorba per aver scelto di rendersi parte attiva nel raggiungimento del grande obiettivo di permettere ai bambini malati di stare bene”.
Deborah Compagnoni sarà la madrina della cerimonia del gemellaggio cui parteciperanno alcune classi delle primarie e secondarie del Comprensorio scolastico di Villorba e Povegliano.



Articolo pubblicato: lunedì, 24 settembre 2018

2018-09-24T15:40:37+00:00