Unistem Day, al liceo Fermi di Padova il premio per la miglior canzone scientifica

Tante idee ma anche tanto divertimento alla settima edizione della “Giornata nazionale della scienza”, l’evento organizzato oggi da Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza e Università di Padova in occasione del grande appuntamento europeo dell’Unistem Day, che ha visto coinvolti 74 Atenei e Centri di ricerca di dieci Paesi. Ben 240 studenti, con i loro insegnanti, hanno affollato l’aula magna del Centro interdipartimentale Vallisneri, dove hanno potuto ascoltare “il fare scienza” di relatori universitari di altissimo profilo e di ambiti disciplinari diversi.

In preparazione all’iniziativa, gli alunni delle classi terze, quarte e quinte dei licei scientifici E. Fermi e Curiel di Padova, Galileo Galilei di Selvazzano Dentro, e dei poli liceali degli Istituti superiori G.B. Ferrari di Este e Leon Battista Alberti di Abano Terme, hanno ideato e composto una canzone per spiegare un fenomeno a scelta in ambito biologico, ambientale o tecnologico. Diciotto i video pervenuti, interamente creati da gruppi di studenti o intere classi, di cui stamane è stato mostrato un estratto. Ad aggiudicarsi il miglior apprezzamento da parte degli organizzatori è stato il filmato sul tema dei vaccini, realizzato dagli studenti del Fermi.

“I ragazzi hanno messo loro stessi in gioco e hanno espresso concetti basandosi sui fatti e sulle prove scientifiche”, ha motivato la coordinatrice, la dott.ssa Michela Pozzobon, responsabile del Laboratorio di Cellule Staminali e Medicina Rigenerativa all’interno di IRP.

Per premiare il loro impegno, nel pomeriggio i vincitori hanno potuto partecipare ad attività di laboratorio al Campus di Biologia e Biomedicina “Fiore di Botta”, sotto la guida esperta di Natascia Tiso e Loriano Ballarin.

Una menzione speciale è andata all’Istituto superiore L.B. Alberti di Abano per aver sottolineato un concetto molto importante nel ritornello della loro canzone sulla tecnologia: “Noi siamo umani, saremo per sempre umani”.



Articolo pubblicato: sabato, 17 marzo 2018

2018-03-20T07:36:12+00:00