Traslochi in Istituto

I laboratori di Ricerca del Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino traslocano  nell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza

Entra nel vivo la fase di trasferimento delle attività di ricerca del Dipartimento di Pediatria nel nuovo Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza: è in corso infatti in questi giorni il trasloco dei laboratori in Corso Stati Uniti, con l’aiuto concreto anche dei volontari della Fondazione.

Come prevede la convenzione tra la Fondazione Città della Speranza, l’Università degli Studi di Padova, l’Azienda Ospedaliera di Padova e la Regione Veneto e il successivo contratto di comodato d’uso, firmato nel 2012, i primi 5 piani dell’Istituto di Ricerca Pediatrica saranno da oggi occupati dai gruppi di ricerca provenienti dal Dipartimento di salute della Donna e del Bambino dell’Azienda Ospedaliera Università di Padova.

Saranno oltre cento i ricercatori provenienti dai laboratori di ricerca del Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino che troveranno nell’istituto di ricerca nuovi e accoglienti spazi.

Oltre ai gruppi di ricerca della Pediatria Padovana, in Istituto sono già operativi Fondazione Penta, che si occupa di Hiv pediatrico, La Nostra Famiglia IRCCS Medea, ente riconosciuto per la ricerca e la riabilitazione nell’ambito dell’età evolutiva, Fondazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma Onlus di Genova, realtà indipendente e all’avanguardia dedicata alla ricerca sul neuroblastoma e sui tumori cerebrali pediatrici e il team di ricercatori della Fondazione Città della Speranza.

 

Destinazione dei piani



Articolo pubblicato: giovedì, 3 ottobre 2013

2013-10-30T12:35:16+00:00