TokyoTrun e l’ennesima sfida

In circa 10 anni ha corso 43 maratone, completando persino le 6 più importanti al mondo, ovvero New York, Boston, Chicago, Berlino, Londra e Tokyo. Proprio nella popolosa capitale giapponese, il 3 marzo scorso ha ricevuto la medaglia che raccoglie tutte le sue imprese. Imprese non solo sportive, ma anche a sfondo benefico. Città della Speranza è oramai impressa nel suo cuore e, nell’ultimo atto, ha attivato una raccolta fondi anche in favore di Fondazione Ronald McDonald. Lui è Riccardo Trulla, maratoneta vicentino meglio conosciuto come Trullino.
Ho trovato straordinario questo connubio tra sport e charity – racconta il protagonista -. Non l’ho mai riscontrato altrove e ciò ha permesso di organizzare al meglio la trasferta. Certo, è stata una vera e propria sfida“.
A partire dall’accesso: Trullino è tra i quattro italiani che sono riusciti a rientrare, nei tempi previsti, nel novero dei posti limitati messi a disposizione dagli organizzatori.
Sul fronte della preparazione atletica, invece, ci è voluto un grande sacrificio: “Ad ogni maratona si rischia perché si punta sempre ad andare oltre il proprio limite. A Tokyo sono stato ad un passo dal superare il mio record personale di 2h 46′, concludendo la gara dopo 2h 48′. A questo tipo di manifestazioni non si va certo per fare una corsetta, ma per correre davvero e l’impegno è fondamentale – osserva -. Da esperienze come queste e dall’incontro con una cultura diversa si ritorna arricchiti sportivamente e personalmente“.
Trullino, che all’orizzonte ha altre gare nazionali sostenuto da Almostthere e l’obiettivo di cimentarsi nuovamente con la maratona di New York, pensa anche a rendere più forte il legame di quanti lo hanno sostenuto, permettendogli di raccogliere complessivamente 785 euro, con Città della Speranza.
In quello che faccio non c’è alcun ritorno personale – conclude -. Il mio unico scopo è sostenere l’operato di una Fondazione in cui credo e aiutare concretamente la ricerca“.

 

 



Articolo pubblicato: mercoledì, 20 marzo 2019

2019-03-20T10:16:20+00:00