“Il Senso della Vita”, festa grande per il traguardo della raccolta fondi

Ne ha fatto di strada l’Associazione “Il Senso della Vita” di Brendola da quando, nel marzo 2006, si è posta l’obiettivo di migliorare le condizioni di salute dei bambini colpiti da gravi patologie, sostenendo i progetti di Città della Speranza. Da allora e sino a fine 2017 ha raccolto ben 150mila euro. Un traguardo festeggiato sabato 24 marzo nella sala parrocchiale San Michele, in occasione dell’annuale cena di beneficenza.

Un centinaio le persone presenti alla serata, provenienti anche dai paesi contermini. Non hanno voluto mancare alcuni esponenti delle amministrazioni locali, in primis il sindaco di Brendola, Bruno Beltrame, accompagnato da tre assessori.

A dare ancor più significato all’iniziativa è stata la partecipazione della ricercatrice Claudia Tregnago dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza. La dott.ssa ha spiegato qual è il valore della ricerca in IRP e il progetto sulla leucemia mieloide acuta che il gruppo di cui fa parte, all’interno del Laboratorio di oncoematologia pediatrica, sta sviluppando.

“È stata un’emozione speciale – ha commentato Marco Sudiro, presidente dell’associazione e consigliere della Fondazione Città della Speranza –. Ringrazio tutti i partecipanti e gli organizzatori per la generosità e la collaborazione che hanno dimostrato”.

 



Articolo pubblicato: lunedì, 26 marzo 2018

2018-07-12T08:05:34+00:00