Polvere di Stelle per la Città della Speranza

Città della Speranza è risultata in testa come numero di preferenze espresse nell’inziativa “Polvere di Stelle” promossa dalla Banca Popolare – Volksbank

Qui sotto il comunicato della Banca e le cifre devolute alle varie Associazioni partecipanti:

50.000 euro a beneficio di associazioni impegnate in ambito sociale, è la somma che quest’anno Volksbank devolve nell’ambito dell’iniziativa natalizia “Polvere di stelle”.
Soci, clienti e simpatizzanti hanno potuto contribuire con il proprio voto a decidere a quale delle dieci associazioni in lizza assegnare la somma.

Circa 8.500  interessati, tra cui molti soci e clienti Volksbank, hanno conferito durante il periodo di avvento il proprio voto per il progetto del cuore, esprimendosi sia on line, sia tramite lo specifico Folder “polvere di stelle” presso la filiale.

Ogni associazione ha ottenuto un minimo di 1.000 euro. La maggior parte dei voti conteggiati – per l’esattezza 1.627 – sono stati espressi a favore dell’associazione “Città della Speranza”. La somma devoluta da Banca Popolare · Volksbank servirà all’Associazione ONLUS per per migliorare le condizioni di cura e assistenza dei bambini oncologici e per finanziare la ricerca scientifica in ambito pediatrico per aiutare a far stare meglio i bambini ammalati.. Anche associazioni provenienti da Alto Adige, Belluno, Treviso e Venezia si sono aggiudicati generosi contributi per i loro progetti.

LISTA DI PROGETTI E SOMME ASSEGNATE

Associazione  Euro
Città della speranza ONLUS, Vicenza/VI 8.813
GEA – Casa delle Donne, Bolzano/BZ 6.301
Amici per l’integrazione API, Treviso/TV 5.802
Fondazione Scuola Materna Prospero Alpino, Marostica/VI 5.221
Amici dei Senzatetto di Trento, Trento/TN 4.923
Associazione Margherita Belluno, Belluno/BL 4.842
Associazione Canili Veneto, Venezia/VE 4.784
VKE/Verein für Kinderspielplätze und Erholung, Bolzano/BZ 3.631
Arbeitsgemeinschaft für Behinderte, Merano/BZ 3.228
Frauen helfen Frauen, Brunico/BZ 2.455
50.000

 

 

Maggiori info:
https://www.bancapopolare.it/it/service/stampa/674.html#news674



Articolo pubblicato: mercoledì, 30 dicembre 2015

2018-07-12T08:05:49+00:00