Nasce il gemellaggio con Mirano

Dopo Camponogara e Campagna Lupia ad aprile, presto un nuovo Comune veneziano sottoscriverà il gemellaggio con Città della Speranza. Si tratta di Mirano. La “Charta” verrà firmata domenica 7 maggio alle 11.15 in piazza Aldo Moro, in occasione della manifestazione “I sapori della solidarietà e Butchers for Children”. Saranno presenti, per la Fondazione, il presidente Giovanni Franco Masello, mentre per l’amministrazione comunale la sindaca Maria Rosa Pavanello e l’assessore allo sport Cristian Zara.

La condivisione della “Charta” – come si legge nello stesso documento – comporta l’impegno, da parte dei Comuni, “a far crescere nei cittadini la consapevolezza che è un obbligo civile donare risorse e tempo a sostegno di chi ha bisogno. Non come atto di buonismo ma come dovere di ogni singolo cittadino e della comunità in cui vive”.

La giornata di domenica trascorrerà poi all’insegna della festa tra stand gastronomici, con la degustazione di specialità culinarie di varie regioni italiane, e intrattenimento: dall’area giochi al truccabimbi di “La Trottola”, dalla musica rock del gruppo “Calavera” a quella della Rino Gaetano Tribute Band “Ex voto”, passando per l’esposizione di Vespe d’epoca a cura del Vespa Club Mirano.

Il ricavato dell’iniziativa, promossa e organizzata dall’associazione “Butchers for children”, sarà destinato a Città della Speranza per la ricerca scientifica sulle malattie più gravi che colpiscono i bambini.



Articolo pubblicato: giovedì, 4 maggio 2017

2017-05-04T09:02:16+00:00