L’Hockey Cortina visita il reparto di Oncoematologia e IRP

Cappellini e dischi, ma soprattutto gioia e distrazione. È con questo bel carico che i giocatori dell’Hockey Cortina, squadra che milita nel campionato Alps Hockey League, hanno portato il loro saluto ai bambini e ragazzi ricoverati nel Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova. La sorpresa ha davvero emozionato tutti ed è stata anticipata dalla visita dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, dove la giovane squadra ha potuto conoscere da vicino la realtà della ricerca.

“Ringrazio Stefania Fochesato, il prof. Giuseppe Basso e i ricercatori che ci hanno accolti – afferma Elisabetta Moser, accompagnatrice della squadra –. Sono oramai sei anni che sosteniamo la Città della Speranza con svariate iniziative e siamo sempre più convinti della necessità di aiutare concretamente la ricerca. A tal fine, abbiamo consegnato l’assegno dei 2.110 euro che abbiamo raccolto durante il campionato”.

All’Hockey Cortina e a tutti i tifosi va il sentito ringraziamento della Fondazione per la sensibilità dimostrata e per i graditi sorrisi portati tra i bambini.



Articolo pubblicato: venerdì, 21 settembre 2018

2018-09-21T15:21:10+00:00