Quando sono gli stessi bambini a fare squadra

Piacevole sorpresa della squadra Esordienti 2006 dell’Unione Graticolato Sala (Caltana, Santa Maria di Sala, provincia di Venezia). Nei giorni scorsi i giovani calciatori hanno consegnato alla Fondazione Città della Speranza, tramite il consigliere Arcangelo Varlese, i soldini che hanno risparmiato per aiutare quei coetanei che non possono permettersi di fare sport a causa di problemi di salute. L’iniziativa, voluta dalla stessa società calcistica, nasce con l’obiettivo di responsabilizzare i piccoli tesserati verso quelle situazioni di malattia che vedono coinvolti, loro malgrado, i bambini.

Come se non bastasse, la Fondazione è stata omaggiata anche con una maglia dell’AC Milan, autografata da tutti gli atleti e dal mister Roberto De Martino. L’Unione Graticolato Sala è, infatti, uno dei centri di riferimento del Milan per l’avviamento al gioco del calcio dei giovanissimi.

Un ringraziamento particolare va quindi a tutta la squadra e alle famiglie che hanno incoraggiato questa lodevole iniziativa, nonché ai tecnici e dirigenti promotori: il presidente Pino Lo Prete, il direttore sportivo Mattia Boldrin, Graziano Mamprin per il marketing, Matteo Pajusco per la comunicazione, Alessandro Marcato e Gianluca Levorato del Direttivo e l’AC Milan.

Alla cerimonia di consegna erano presenti anche Stefano Maso, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Santa Maria di Sala, e Giulia Compagno, campionessa mondiale di kick-boxing che collabora alla formazione atletica dei ragazzi.



Articolo pubblicato: mercoledì, 27 giugno 2018

2018-09-13T13:04:36+00:00