Giada Caudullo e Anna Giuliani donano l’arredo per una stanza cellule di IRP

Una donazione per permettere ai ricercatori di studiare in condizioni sempre più ottimali, in particolare garantendo quella sicurezza e sterilità necessarie a chi lavora quotidianamente con le cellule.

Ha contribuito all’arredo della stanza cellule al terzo piano dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza la donazione che Giada Caudullo e la madre Anna Giuliani, rispettivamente vicepresidente e presidente di Solgar Italia Multinutrient, hanno voluto fare personalmente alla Fondazione Città della Speranza. Un gesto importante che, d’ora in avanti, rimarrà impresso nella targa che campeggia all’esterno del stanza.

“Tra i valori che condividiamo nella nostra visione della società, io e mia madre crediamo fermamente nell’esigenza di dare possibilità applicativa alla ricerca scientifica, in particolare in un importante Istituto come quello della Città della Speranza, di cui è Direttrice la Prof.ssa Antonella Viola, esempio di infaticabile impegno ed entusiasmo nel coordinare il proprio Gruppo di giovani ricercatori per conseguire strumenti di intervento nel campo dell’immunologia e della pediatria a favore del progresso della Scienza”, affermano Giada Caudullo e Anna Giuliani.

“Ringraziamo sentitamente per il sostegno che ancora una volta ci viene accordato dalla dott.ssa Caudullo e dalla signora Giuliani – aggiunge la direttrice scientifica di IRP, prof.ssa Antonella Viola –. La collaborazione in atto, espressa anche con la partecipazione di Solgar alla rassegna divulgativa ‘Viaggio al centro della Scienza’, è davvero proficua e siamo sicuri porterà allo sviluppo di nuove sinergie”.



Articolo pubblicato: giovedì, 31 ottobre 2019

2019-10-31T10:08:43+00:00