Ciao Angelo!

“I grandi sogni hanno bisogno di uomini che li sappiano realizzare.”
Era il 2006 quando tu hai immaginato insieme alla Città della Speranza una Torre della Ricerca da costruire in zona industriale.

Con la tua proverbiale gentilezza e un’ostinata determinazione ci hai aiutato a portare a termine il progetto, dimostrando di credere nell’importanza di investire nel futuro della Ricerca Pediatrica. Senza di te oggi quella Torre, che svetta nel cielo di Padova ed è l’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, forse non ci sarebbe.

Grazie Angelo, sei stato un grande amico e un alleato saggio e fedele”.
Stefania Fochesato, Andrea Camporese e tutta la Fondazione Città della Speranza. 



Articolo pubblicato: martedì, 1 luglio 2014

2018-07-12T08:06:02+00:00