A Bovolenta il motogiro riscalda l’amicizia

Visita in Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza per gli organizzatori del “Motogiro dell’amicizia”, svoltosi a Bovolenta il 15 ottobre 2017. Per l’occasione è stato consegnato l’assegno di 930 euro, ricavato della manifestazione che ha richiamato circa 200 centauri.

Ad accogliere il gruppo, accompagnato dalla sindaca Anna Pittarello, c’erano Stefania Fochesato e la ricercatrice Lara Mussolin.

“Il motogiro è giunto alla 19esima edizione e vi affianchiamo sempre una lotteria, grazie ai prodotti che ci vengono offerti da concittadini e conoscenti. Da due anni il ricavato lo devolviamo alla Fondazione Città della Speranza – afferma Zeno Longo, uno dei promotori –. Da quando ho avuto modo di vedere la Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova, mi sono reso conto che è giusto aiutare i bambini”.

Il “Motogiro dell’amicizia” è realizzato con il sostegno del Comune di Bovolenta e grazie all’impegno di tante persone come Meme, Mauro, Roxana, Devis e Nicoletta.

“Anche per il mio compleanno – conclude Zeno – ho chiesto che non mi vengano fatti regali, ma solo offerte da destinare alla Fondazione”.

Città della Speranza ringrazia sentitamente quanti hanno contribuito al successo delle varie iniziative.



Articolo pubblicato: venerdì, 8 giugno 2018

2018-07-12T08:05:29+00:00