Assemblea bilancio IRP 2014

ASSEMBLEA DELL’ISTITUTO DI RICERCA PEDIATRICA CITTA’ DELLA SPERANZA:

PRESENTATO IL BILANCIO 2014

 Mercoledì 29 luglio ore 12.00 – IRP, corso Stati Uniti, 4 – Padova Zona Industriale

 PADOVA _ Il Presidente della Fondazione IRP, Andrea Camporese, presenta oggi, nel corso dell’Assemblea dei Soci Partecipanti della Fondazione Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, il bilancio consuntivo riferito all’anno 2014, che chiude formalmente il quarto anno di attività.

I proventi ammontano a 3.528.845 euro, gli oneri a 3.561.156 euro, di cui 2.746.223 destinati all’attività tipica.

“Il Bilancio è in sostanziale pareggio – afferma Andrea Camporese, presidente dell’IRP – coerentemente con gli obbiettivi; il contributo fondamentale è dato dai principali organi finanziatori delle attività dell’Istituto, la Fondazione Città della Speranza e la Fondazione Cariparo, a cui rivolgo un sentito ringraziamento con l’auspicio possano proseguire nel loro impegno ed indicare la strada ad altri sostenitori, sia pubblici che privati”.

Nel 2014 l’operatività dell’Istituto ha preso corpo con il completamento dei traslochi dei laboratori e dei gruppi di ricerca provenienti dal Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino e oggi l’intero team dei ricercatori della Pediatria di Padova svolge la propria attività in Torre, per un totale di 150 persone coinvolte che si sono aggiunte ai gruppi di ricerca che sono stati i “pionieri”, tra questi mi preme ricordare la Fondazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma Onlus di Genova, realtà indipendente e all’avanguardia dedicata alla ricerca sul neuroblastoma e sui tumori cerebrali pediatrici.

“Una importante novità che riguarda il 2015 è l’arrivo del nuovo Segretario del Coordinamento Scientifico, il prof. Marco Pierotti, “persona di assoluta professionalità e competenza” che ha accettato la nostra sfida con serietà ed entusiasmo” – ha aggiunto Camporese.

 Andrea Camporese ha anche illustrato i prossimi importanti obbiettivi: 

1. La strutturazione sempre più logica ed efficiente dell’Istituto e la definizione delle linee strategiche per il futuro siano esse di governance che scientifiche.

2. La definizione di come si vuol strutturare un IRCSS Pediatrico, ben consapevoli che si tratta di una strada tortuosa e complicata ma altrettanto consapevoli che sarebbe la naturale prosecuzione di un percorso.

3. La strutturazione di nuovi bandi per la ricerca che potremmo chiamare bandi 2.0, ovvero la nuova frontiera della attività in IRP.

“Ora la fase 2.0 – spiega Camporese – richiederà uno sforzo molto più proiettato verso due strade:

– la prima sarà quella dell’integrazione tra i vari gruppi diventando un vero e proprio facilitatore per il superamento del concetto di “condominio” in cui ci sono dei bellissimi laboratori ma dove ognuno continua il suo lavoro, peraltro di alto livello, ma con poca propensione alla condivisione;

– la seconda con l’obbiettivo non solo di proporre progetti eccellenti ma progetti eccellenti e sostenibili in termini di economia, nuovi posti di lavoro, possibilità di creazione di spin off”.

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione IRP attualmente è così composto: Andrea Camporese (Presidente), Stefano Bellon (Vicepresidente e Direttore Generale), Consiglieri: Giovanni Franco Masello (Presidente Fondazione Città della Speranza), Dino Menarin (Consigliere e Delegato Fondazione Città della Speranza), Giuseppe Zaccaria (Magnifico Rettore Università degli Studi di Padova), Antonio Finotti (Presidente Fondazione CARIPARO), Elena Narne (Dirigente Medico Azienda Ospedaliera Padova). Revisori contabili: Presidente Marina Manna, Carlo Maroni, Graziano Dal Lago



Articolo pubblicato: martedì, 28 luglio 2015

2018-07-12T08:05:52+00:00