Al via un bando per sostenere progetti di giovani ricercatori specializzati nello studio delle malattie pediatriche.

Sono aperte sul sito www.fondazionecariparo.it le iscrizioni al bando Grant Program for Young Investigator on Pediatric Research, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo con l’obiettivo di sostenere progetti di ricerca nel campo delle patologie pediatriche da svolgersi all’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza.

La Fondazione mette a disposizione 620.000 euro destinati a progetti della durata di due o al massimo tre anni, che dovranno essere presentati da un Coordinatore scientifico al di sotto dei 40 anni. L’iniziativa è aperta a giovani ricercatori attivi sia a Padova sia altrove, anche all’estero.

La selezione delle richieste sarà effettuata da una Commissione Scientifica, nominata dalla Fondazione e composta da esperti del mondo delle ricerca, che si potranno avvalere del giudizio di revisori internazionali.

La valutazione terrà conto, fra l’altro, dell’originalità del progetto, nonché della sua capacità di contribuire ad accrescere la conoscenza scientifica sull’argomento indagato; gli obiettivi del lavoro di ricerca dovranno essere esplicitati in modo chiaro e puntuale e le metodologie di indagine dovranno essere scientificamente rigorose.

I progetti vanno inviati via mail, entro il 16 ottobre, agli indirizzi ricerca@fondazionecariparo.it e dirgen.irp@cittadellasperanza.org

Per maggiori informazioni sul bando e sulle modalità di presentazione delle domande, è possibile telefonare allo 049.8234815 o mandare una mail all’indirizzo ricerca@fondazionecariparo.it

Antonio Finotti, Presidente della Fondazione, dichiara: “L’intervento del nostro ente per l’avvio di questo bando rientra all’interno di uno stanziamento più ampio di 3 milioni di euro, con cui abbiamo voluto sostenere i progetti di ricerca sulle malattie infantili realizzati all’interno dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza. Siamo convinti che investire nella ricerca, soprattutto quando i suoi risultati contribuiscono a migliorare la salute dei più piccoli, rappresenti una nostra precisa responsabilità, soprattutto in un Paese come l’Italia dove i fondi destinati a questo settore sono insufficienti. Ma sappiamo anche quanto sia necessario offrire a giovani studiosi, in possesso di ottima preparazione e fortemente motivati, la possibilità di esprimere il proprio talento e di mettere a frutto le conoscenza acquisite per il progresso della scienza e i benefici che da esso ne possono derivare”.

Franco Masello, Presidente dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, dichiara: “Siamo grati a Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo che ha dimostrato grande lungimiranza nell’investire sui giovani. La ricerca ha bisogno dei migliori talenti e molto spesso le intuizioni più brillanti arrivano dalle menti più giovani, cui va data la possibilità di lavorare ed esprimersi al meglio. L’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza vuole essere centro di attrazione internazionale per i giovani ricercatori e questo bando è un passo concreto in quella direzione”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *