Addio ad Angelo Rosolen, protagonista della ricerca pediatrica

Si è spento la scorsa notte all’Ospedale di Verona dove si trovava ricoverato, il professor Angelo Rosolen, primario della Clinica Pediatrica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Udine e responsabile di un importante progetto di Ricerca pediatrica finanziato dalla Città della Speranza presso l’Istituto di Ricerca Pediatrica.

“L’Oncoematologia Pediatrica perde una figura di riferimento – dichiara Stefania Fochesato – . Angelo Rosolen si è dedicato per tutta la vita alla cura e alla ricerca sui tumori infantili con competenza professionale, rigore scientifico e soprattuto una grande umanità. Allievo del prof. Zanesco ha visto nascere la Città della Speranza con la quale ha collaborato raggiungendo risultati di rilievo internazionale. La Fondazione, grata per i risultati raggiunti dal professor Rosolen nella lotta contro le neoplasie infantili, si impegna a raccogliere l’importante eredità scientifica e a ricordarne sempre il grande insegnamento”.

rosolen-e-gruppo-ricercatori

A sinistra Angelo Rosolen insieme al suo staff di ricerca

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1984, specializzato in Pediatria nel 1988 e in Oncologia nel 1995, nel 1991 era diventato  Responsabile del Laboratorio Biologia Tumori Solidi del Dipartimento di Pediatria dell’Università di Padova, nel 2010 Professore associato di Pediatria del Dipartimento di Pediatria, dal 2000 al 2013 Coordinatore nazionale del gruppo di lavoro Linfomi non-Hodgkin all’interno dell’AIEOP, dal 2001 era Coordinatore dell’European Intergroup for Childhood non-Hodgkin lymphomas (EICNHL). Attualmente ricopriva la carica di direttore della Clinica Pediatrica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine

PROGETTI FINANZIATI dal 2000 dalla Fondazione Città della Speranza e dalla Fondazione Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza

  • Dal 2013 – Genome and proteome-wide characterization of oncogenic activity of alk kinase in anaplastic large cell lymphoma of childhood.
  • 2009-2012 – Analisi integrata nel linfoma linfoblastico pediatrico
  • 2004-2008 – Profilo di espressione genica e caratterizzazione molecolare del linfoma linfoblastico infantile
  • 2003-2006 – Espressione e funzione delle catenine nei tumori solidi dell’età pediatrica
  • 2000-2003 – I linfomi non Hodgink’s (LNH) dell’infanzia:


Articolo pubblicato: giovedì, 19 dicembre 2013

2018-07-12T08:06:07+00:00